Tortelli alle Erbe Selvatiche

Portata Primi piatti
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 250 g erbe selvatiche
  • 300 g ricotta
  • 120 g Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 pizzico noce moscata
  • 300 g farina di frumento
  • 3 uova
  • qb burro per condire alla fine
  • qb Parmigiano Reggiano grattugiato per condire alla fine

Istruzioni
 

Pasta sfoglia

  • Disporre la farina a fontana su un piano di lavoro infarinato, rompere al centro le uova e mescolarle con una forchetta facendo attenzione a non farle uscire dalla fontana.
  • Sempre utilizzando una forchetta amalgamare la farina con le uova, procedendo in modo graduale, fino a quando le uova avranno assorbito parte della farina.
  • Tritare in un mixer la barbabietola rossa precotta, fino a ridurla in purea, utilizzando un pò di acqua vegetale presente nella confezione per agevolare l'operazione, quindi aggiungerla al centro dell'impasto.
  • Iniziare ad impastare con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio e compatto, nè troppo asciutto (in questo caso aggiungere un pò di acqua) nè troppo umido (in questo caso aggiungere un pò di farina).
  • Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare per circa mezz'ora (in frigorifero nei mesi più caldi).

Ripieno

  • Lavare le foglie e i fiori della borragine e sbollentarli in acqua bollente salata per circa 15/20 minuti.
  • Scolare la borragine, farla raffreddare e strizzarla bene con le mani per fare uscire tutta l'acqua.
  • Tritare la borragine al coltello o con la mezzaluna (non usare il mixer!)
  • Mettere in una ciotola la ricotta (scolarla se presenta acqua), schiacciarla bene con una forchetta ed amalgamarvi la borragine.
  • Aggiungere anche il parmigiano grattugiato, l'uovo, due pizzichi di sale e una macinata di pepe e mescolare con cura.

Preparazione dei tortelli

  • Iniziare a tirare la sfoglia, utilizzando l'apposita macchina, tagliando una porzione di impasto dal panetto (quest'ultimo va sempre riavvolto nella pellicola trasparente per evitare che si asciughi troppo), schiacciandola con le mani e passandola tra i rulli della macchina, procedendo in modo graduale dallo spessore più grosso fino ad arrivare a quello più sottile
  • Appoggiare la sfoglia su una spianatoia di legno infarinata, disporre al centro della sfoglia dei mucchietti di ripieno a distanza regolare tra loro, utilizzando due cucchiaini
  • Tagliare i tortelli con un tagliapasta rotondo (o di altre forma a fantasia) oppure utilizzare una rotellina dentata per dargli la classica forma quadrata o rettangolare
  • Disporre i tortelli su dei vassoi infarinati o coperti con un canovaccio pulito
  • Cuocere i tortelli in una grossa pentola con abbondante acqua salata in leggera ebollizione per pochi minuti, facendo attenzione a non scuocerli e a non romperli (la cottura dipende dallo spessore della pasta, in venere varai da 5 a 8 minuti)

Condimento

  • Scolare i tortelli con una schiumarola, condirli con burro fuso e abbondante parmigiano grattugiato, quindi portare subito in tavola.