Land Grabbing

Descrizione

Il primo reportage al mondo sull’allarmante fenomeno del land grabbing.

Dopo la crisi finanziaria del 2007, la terra da coltivare (specie quella del Sud del mondo) è diventata oggetto di un frenetico «accaparramento» il cui risultato è una nuova forma di colonialismo che rischia di alterare gli scenari internazionali.
Viaggiando fra l’Etiopia e il Brasile, l’Arabia Saudita e la Tanzania, passando per la borsa di Chicago, la FAO e le convention finanziarie, Liberti fa luce su un fenomeno poco indagato ma di scottante attualità, svelandoci come i legami fra politica internazionale e mercato globale stiano cambiando il volto del mondo in cui viviamo.

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

2011

Autori

Editore

Minimum fax

Approfondimento

Luogo di pubblicazione

Roma

Formati conosciuti